Fabio Palma

Infinite jest

Una rivoluzione!

| 0 commenti

Niente, mi han fregato. Anzi, ci han fregato.
Pensavo di aver avuto une bella, e grande idea, e di averla anche affinata, progettualmente, con Yuri e con nuovi grandi talenti con cui lavoro, tal Riccardo Mojana e Francesco Torquati Gritti. Yuri, da fine Novembre in poi, ci avrebbe lavorato su.
E invece il tipo l’idea deve averla avuta parecchi mesi fa, forse anche più di un anno fa, e l’ha realizzata alla grandissima. Tecnicamente, un mostro. Filosoficamente , una rivoluzione.

Perchè quello che un timelapse mostra è quello che una normale ripresa video o una fotografia non può mostrare: la variazione della realtà circostante in un certo arco temporale.
E questa idea, e realizzazione, va oltre: mostra la realtà nelle sue variazioni, mescolandole. Come sarebbe quella parte lì di note? Come sarebbe quel quartiere a mezzogiorno? Ma quando arrva nuvolo come si colorerebbe quel pezzo di…
Tutti, ma proprio tutti gli aspetti, messi insieme. Che li devi vedere e rivedere, potendo assorbire in un colpo solo ogni possibile sfaccettatura della realtà che hai di fronte.
Non sono così presuntuoso da dire, ah, se l’avessi avuta soltanto tre mesi prima e non a Settembre, questa idea, ora saremmoi stati noi i primi.
No, il tipo è anche stato BRAVISSIMO a realizzarla. Quanto ci ha lavorato, è cosa che soltanto chi conosce certi programmi Sw può capirlo. Gusto artistico e tonnellate di lavoro messe a disposizione di un’idea. Giù il cappello.
Peccato che così il tipo ha proprio fissato uno standard alto, maledizione. La probabilità di una realizzazione inferiore, ma così inferiore da apparire impubblicabile, è così alta che vien voglia di cercare altre idee

Lascia un commento